On. Carlucci (FI): “Istruzione e cultura, tutto da rifare”

Lei è sempre stata molto attenta alla disciplina ed alle norme che regolano lo sviluppo del mondo del cinema e dello spettacolo: ci può riassumere i Suoi ultimi interventi in proposito? In primo luogo mi sono concentrata sulla norma cosiddetta del tax shelter,  cioè la detassazione di  utili da reinvestire nella produzione, il cui meccanismo avevo avuto modo di osservare … Continua a leggere

On. Raisi (AN): “C’è Berlusconi dietro la nascita di AN”

Oggi la grande finanza ha il monopolio in diversi settori della vita civile e dell’economia: ci troviamo in un sistema dove quegli stessi attori (visto anche l’art. 105 di Maastricht) hanno subordinato i tre poteri di Montesquieu alla logica del denaro e del guadagno. Le sembra un sistema a “misura di cittadino”?   A mio avviso la finanza non ha … Continua a leggere

On. Paniz (FI): “Berlusconi riesce a vedere prima di molti altri”

Oggi la grande finanza ha il monopolio in diversi settori della vita civile e dell’economia: ci troviamo in un sistema dove quegli stessi attori (visto anche l’art. 105 di Maastricht) hanno subordinato i tre poteri di Montesquieu alla logica del denaro e del guadagno. Le sembra un sistema a “misura di cittadino”? Non mi pare che sia esatta la posizione … Continua a leggere

On. Lenzi (PD): “Oggi nessuno bilancia il potere della finanza”

Oggi la grande finanza ha il monopolio in diversi settori della vita civile e dell’economia: ci troviamo in un sistema dove quegli stessi attori (visto anche l’art. 105 di Maastricht) hanno subordinato i tre poteri di Montesquieu alla logica del denaro e del guadagno. Le sembra un sistema a “misura di cittadino”? Ciò che è ancora valido della teoria di … Continua a leggere

On. Bertolini (FI): “Non si trova più una persona che abba votato per Prodi. Pacs, Dico, Cus: la confusione regan sovrana!”

  Il centro sinistra sta mostrando, in questi mesi di governo, tutta la fragilità di una coalizione che aveva preso corpo con il solo collante dell’anti-berlusconismo. I numeri del governo, soprattutto al senato, sono ridotti e si tende a procedere a “colpi di fiducia”. Lei pensa che se domani gli italiani fossero di nuovo chiamati al voto, il centro destra … Continua a leggere

On. Ceccacci (FI): “Partiti comunisti dell’Est postbellico hanno occupato ogni posizione politica!”

Gentile Onorevole, Lei è una delle più giovani parlamentari italiane: quale pensa sia il peso e l’utilità di una forte componente femminile nelle aule del Parlamento?   Riguardo il peso delle donne in politica è fuor di dubbio che in Italia, anche se lentamente, stia aumentando. Certamente ci sono paesi più avanzati di noi, come quelli anglosassoni, ma anche in … Continua a leggere